MEDIA E STAMPA

           

Giornata Mondiale contro il Tabacco

24/05/2013

L'Istituto Ortopedico Gaetano Pini partecipa alla Giornata Mondiale contro il Tabacco, che si celebra il 31 maggio di ogni anno.

Quest'anno sono stati organizati vari eventi dedicati ai cittadini e agli utenti dell'azienda ospedaliera in collaborazione con i centri antifumo dell’Azienda ospedaliera San Paolo - polo universitario e della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori dove sono state fornite indicazioni sui percorsi di disassuefazione, inoltre sono stati effettuati la misurazione del monossido di carbonio, il test Fagerstrom per la valutazione della dipendenza fisica dalla nicotina e il test Mondor per definire la volontà e la motivazione ad abbandonare l’abitudine al fumo.

Ma la possibilità di smettere di fumare continua per tutto l'anno, controlla qual è il centro antifumo più vicino a te e prenota un appuntamento per divorziare dal fumo più facilmente.

Il 31 maggio è la giornata mondiale contro il tabacco, autentica minaccia per la salute sia dei fumatori sia di coloro che hanno la sfortuna di un ruolo passivo, fumatori loro malgrado.

 

La giornata viene vissuta attivamente ovunque, ma con ancora maggiore intensità e consapevolezza negli ospedali.
Per trasmettere un messaggio chiaro ed incisivo presso l’Azienda Ospedaliera Istituto Ortopedico Gaetano Pini di Milano si è optato per la realizzazione di un progetto di guerrilla marketing elaborato da Adelio Schieroni per See.it e realizzato da Mara Taverriti per l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Pini.

Il titolo dell’installazione è: “il fumo uccide” ed è la rappresentazione di una scena del crimine con la sagoma della vittima tracciata per terra.
Al suo fianco l’arma del delitto (un pacchetto di sigarette) ed i vari bossoli disseminati ovunque (i mozziconi); il tutto delimitato da transenne mobili come quelle della polizia.
Impatto visivo forte anche perché posizionato in uno spiazzo di fianco a diversi servizi al cittadino (CUP, sportello bancario, accesso ai Reparti di visita, ecc.).
Difficile non pensare che il fumo uccide!

Tramite realtà aumentata si sta disseminando per la città la foto utilizzata per questo inserto.

 

 
Copyright Ufficiale © 2017| Tutti i diritti riservati